Menù Principale

La nostra Sezione

Liste Candidati

Statuto e Documenti

Risultati Elettorali

Serv.Utili - WEB-TV

Latisana in Rete

Comune di Latisana

Gli Eventi a Latisana

Pubblicità

altri miei Siti !
anclignano pertegada calcio yorkshire susy isolajava LegaNord Latisana

Don.Severino Valvason
il vostro Webmaster

Lascia un commento
Entra in Chat
Slide - GallerY

RSS. dei amici
News


Il governatore si è incontrato a Roma con il sottosegretario Giorgetti. «Siamo riusciti a bloccare il rinnovo delle varie misure Monti, Renzi, Gentiloni». Botta e risposta con Bolzonello

UDINE. «Nel 2019 il Fvg pagherà darà allo Stato 142 milioni di euro in meno rispetto ai Patti finanziari vergognosi conclusi in precedenza con lo Stato, perché siamo riusciti a bloccare il rinnovo delle varie misure Monti, Renzi, Gentiloni».

Così il governatore del Fvg, Massimiliano Fedriga, in una diretta Facebook, al termine di un incontro a Roma con il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti.

LA DIRETTA FACEBOOK DEL PRESIDENTE FEDRIGA

 

«Li abbiamo fermati e le opposizioni non si sono nemmeno rese conto che dovrebbero dire grazie per quello che è stato fatto senza nemmeno prendere l'impegno di fare ricorsi», chiosa il governatore che sottolinea: «Non era mai successo fino a ora, perché prima non veniva fatto».

Il lascito della giunta Serracchiani per il 2018, rincara Fedriga, «era di 858,1 milioni di euro che il Fvg doveva dare in più allo Stato rispetto a quello che già doveva dare e siamo passati a 715,9», ossia 142,2 milioni in meno a favore del Friuli Venezia Giulia. Questo è un dato concreto, esistente. Quindi, conclude, «non accetto lezioni da chi ha svenduto gli interessi della nostra regione». 

Il Pd attacca. «Abbiamo iniziato un percorso molto serio», «che mi rende ottimista», ha proseguito il governatore Fvg. E dal 2020 in poi vorremmo arrivare a stabilizzare questo risultato che abbiamo ottenuto«. Se ci sarà bisogno di fare ricorsi, ha aggiunto Fedriga, »li farò davanti alla Corte Costituzionale «e non guarderò in faccia a nessun governo, ma guarderò agli interessi della nostra gente».

«Da una delle massime priorità, detta in ogni modo, la sottoscrizione del Patto Stato-Regione è diventata una corsa contro il tempo. Il 31 gennaio scadrà il termine posto dal Governo e nessuno sa nulla, Consiglio regionale compreso che per l'ennesima volta viene di fatto insultato. Ci aspettiamo che Zanin batta un colpo e faccia valere il ruolo e le prerogative dell'Assemblea».

A dirlo è il capogruppo del Pd, Sergio Bolzonello intervenuto in conferenza stampa insieme al consigliere Roberto Cosolini e al segretario del Pd Fvg, Cristiano Shaurli.

«A ottobre - ricorda Bolzonello - Fedriga comunicava di aver consegnato al ministro Tria un'ipotesi di accordo tra Fvg e Stato in materia finanziaria. Da allora non abbiamo sentito più nulla di concreto se non annunci. Fedriga ha detto più volte che rinegoziare il patto con lo Stato era ed è una priorità. Una questione talmente prioritaria che ci siamo ridotti a un conto alla rovescia».

Bolzonello ha inoltre sottolineato che «non c'è alcuna strumentalità nella nostra denuncia: abbiamo atteso che si riunisse l'ufficio di presidenza del Consiglio con la speranza di ricevere notizie sulla convocazione delle commissioni competenti. Non è accaduto nulla di tutto ciò e siamo a 20 giorni dalla scadenza che il Governo ha fissato nella legge di stabilità nazionale.

Hanno tanto decantato interventi come quello dell'Irap, ma qui si parla di una partita due miliardi e mezzo. Restiamo convinti del fatto che, al di là delle posizioni, il tema del patto dovrebbe vedere le forze politiche di questa regione muoversi nella stessa direzione, l'interesse del Fvg».

Dal canto suo Cosolini, che è stato relatore di minoranza della legge di Stabilità 2019, ha ricordato che «questa prima manovra targata Fedriga si è chiusa proprio grazie alla manovra precedente e soprattutto al tanto vituperato patto Serracchiani-Padoan, quindi grazie ai 120 milioni del patto e alla crescita della compartecipazione fiscale».

Non è vero, ha detto, «che quella attuale è una manovra di investimento, il debito è in larga misura finalizzato a coprire spese che la Regione sosteneva già prima».

Da parte sua, il segretario del Pd Fvg, Shaurli, ha ricordato che «altre Regioni speciali come Sicilia e Valle d'Aosta hanno già chiuso lo scorso anno il patto con lo Stato. Il Fvg si è ridotto a essere l'ultima delle speciali. Ho l'impressione che su questi temi Fedriga e il centrodestra non ci siano proprio e difronte a uno Stato che sta cercando risorse in ogni dove, sarà molto difficile arrivare addirittura i 120 milioni previsti dal patto Serracchiani-Padoan».

La diretta Fb della discordia. «Veniamo a conoscenza ora, bontà del centrodestra, che Fedriga e Zilli sono a colloquio con il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti. Fedriga non si limiti alle sue dirette Facebook, ma venga in Consiglio e in Commissione a spiegarci cosa hanno ottenuto riguardo ai patti finanziari Stato-Regione Fvg, per un confronto politico». Lo ha dichiarato in una nota il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Sergio Bolzonello.

La replica di Fedriga. «Chi arriva in conferenza stampa sostenendo che non voglio aggiornare il Consiglio, mi sorprende. Io andrò in Consiglio quando avrò un piano di lavoro che possa rendere edotto il Consiglio rispetto a un percorso fattibile».

Così il governatore del Fvg, Massimiliano Fedriga, in diretta Facebook, replica al capogruppo in Consiglio regionale del Pd, Sergio Bolzonello, che ha chiesto al capo dell'esecutivo regionale di riferire in Consiglio e in Commissione in merito alla sottoscrizione del Patto Stato-Regione.

FONTE: MessaggeroVeneto - 10 Gennaio 2018



 
Comunicazioni in evidenza !
 
Slideshow notice Events
  • pontida-2019.jpg

    LEGA Salvini Premier Friuli v.g. - Pontida settembre 2019

  • 2X1000.jpg
  • s.antonio.jpg

    Sagra S.Antonio - Ferragostana - PERTEGADA 2019

  • tesseramento-online.jpg

    Tesseramento online sostieni la LegaNord

  • calici-di-stelle.jpg

    Calice di stelle sul fiume Tagliamento LATISANA 2019

 
Per Contattarci
Connessione...
 Lista utenti registrati Utenti : 3

Username:

Password:

[ Password persa ? ]


[ Registrazione ]


Utente online:  Utente online:
Anonimi online:  Anonimi online: 5

Visite totali Visite totali: 181550  

Ip: 3.81.28.94

NewsLetters
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, puoi iscriverti alla nostra Newsletter.
Captcha
Ricopia il codice :
Translation Site
Calendario Eventi
Sondaggio
Un tuo voto al Sito
 
Eccelente
Discreto
passabile
Bho..
Risultati
Webmaster - Infos
Ricerca



Visite

 181550 visitatori

 4 visitatori online

^ Torna in alto ^