Blog - Sanità del Friuli i nostri Ospedali

 

Rubriche

ChiudiAmbulanti, abusivi, clandestini

ChiudiCasa di Riposo Umberto I di Latisana

ChiudiComunicati stampa FI.Latisana

ChiudiContributi sociali alle Ass/ni

ChiudiElezioni Comunali 2016 Latisana

ChiudiLa Politica PD. della Regione Friuli v.g.

ChiudiLatisana e Ambiente

ChiudiNoi Siamo La LegaNord

ChiudiPartiti Politici-movimenti- e civiche

ChiudiPatrie dal Friûl

ChiudiPolitica Nazionale

ChiudiPolitica Regionale

ChiudiPolitica e Comune

ChiudiProfughi e accoglienza

ChiudiSanità del Friuli i nostri Ospedali

ChiudiSicurezza Tagliamento a Latisana

ChiudiStrade-Circolazione-viabilità-Variante

ChiudiTanto per ridere

ChiudiTanto per ridere.

ChiudiTutto su M5S

Chiudisicurezza e protezione proprietà privata


Post sul Blog
Ultimi commenti

Sanità del Friuli i nostri Ospedali

Latisana, i dubbi del Comitato nascite: sale parto a norma?  -  da Valvasev

sale-parto-a-norma LATISANA. Una sola domanda, alla quale nessuno dei relatori ha risposto. A porla durante il consiglio comunale aperto, convocato a Palmanova martedì scorso, alla presenza dei vertici della sanità regionale e dell'Azienda 2, la presidente del Comitato nascere a Latisana, Renata Zago che in una nota spiega che a quella domanda non le ha risposto nessuno, «una domanda molto semplice – riferisce - riguardante la sicurezza di tutte le donne che partoriscono a Palmanova: è vero che le sale parto di quell'ospedale sono tutt’ora non a norma?

L’assessore regionale Telesca non ha risposto, il direttore Pilati ha detto che questa cosa è stata ampiamente dibattuta e il direttore regionale Marcolongo ha risposto altro, dichiarando la soddisfazione nel vedere accreditati gli ospedali dell'azienda, mentre il sindaco di Palmanova sollecitava altri interventi dal pubblico. Noi chiedevano solo un si o un no.

Perché dal primo dicembre 2015 quando ho sentito con le mie orecchie questa affermazione in Terza Commissione Regionale, a gennaio 2017 siamo ancora allo stesso punto. Ma in questi 14 mesi hanno continuato a far partorire le donne in un ambiente che non ha sufficiente ricambio d’aria ? E soprattutto: hanno detto che si chiudeva Latisana per tutelare la sicurezza di mamme e bambini, stroncando un punto nascita che presentava tutti i migliori requisiti strutturali e poi per 14 mesi consecutivi si fanno nascere i bambini in una sala non a norma. Si sarà anche già preventivato e finanziato l’adeguamento necessario, ma è un dato di fatto che si è chiusa una struttura a norma per far partorire le donne in una struttura non a norma».

FONTE: MessaggeroVeneto - 29 Gennaio 2017


Pubblicato il 31/01/2017 @ 17:49  
Tutti i Post  Anteprima di stampa  Stampa pagina 


Commenti


Nessuno ha lasciato un commento.
Diventa tu il primo a farlo!

Archivi
09-2020 Ottobre 2020 11-2020
L M M G V S D
      01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
Blog degli amici
 
^ Torna in alto ^