Blog - Sanità del Friuli i nostri Ospedali

 

Rubriche

ChiudiAmbulanti, abusivi, clandestini

ChiudiCasa di Riposo Umberto I di Latisana

ChiudiComunicati stampa FI.Latisana

ChiudiContributi sociali alle Ass/ni

ChiudiElezioni Comunali 2016 Latisana

ChiudiLa Politica PD. della Regione Friuli v.g.

ChiudiLatisana e Ambiente

ChiudiNoi Siamo La LegaNord

ChiudiPartiti Politici-movimenti- e civiche

ChiudiPatrie dal Friûl

ChiudiPolitica Nazionale

ChiudiPolitica Regionale

ChiudiPolitica e Comune

ChiudiProfughi e accoglienza

ChiudiSanità del Friuli i nostri Ospedali

ChiudiSicurezza Tagliamento a Latisana

ChiudiStrade-Circolazione-viabilità-Variante

ChiudiTanto per ridere

ChiudiTanto per ridere.

ChiudiTutto su M5S

Chiudisicurezza e protezione proprietà privata


Post sul Blog
Ultimi commenti

Sanità del Friuli i nostri Ospedali

LATISANA, un piano per salvare pediatria  -  da Valvasev

Latisana piano per salvare pediatria Dopo il taglio del servizio, l'azienda sanitaria ha aperto un bando per due tecnici da affidare alla «guardia sulle 24 ore»

LATISANA. La politica che, ospite lunedì scorso del Consiglio comunale di Latisana, non lascia margini di ripresa, dopo i tagli subiti quattro mesi fa dal dipartimento materno infantile dell’ospedale di Latisana, con la sospensione del punto nascita e lo stop alla guardia pediatrica e ginecologica.

E i tecnici, nello specifico il direttore generale dell’Azienda per l’assistenza 2, Bassa Friulana-Isontina, che venerdì firma due decreti, «per azioni finalizzate ad assicurare la guardia attiva sulle 24 ore». Pediatria e ginecologica.
Non due proclami, ma due certezze: un decreto prevede la firma di una convenzione con l'Azienda 5 del Friuli occidentale per il ginecologo e l’altro la sottoscrizione di due contratti, a tempo determinato e da lavoratore autonomo, per altrettanti pediatri.

Ad accelerare i tempi, a quanto pare, una nota congiunta di fine giugno, a firma dei responsabili dei reparti della ginecologia e ostetricia e della pediatria, con la quale evidenziano «la necessità di poter assicurare l’erogazione dei livelli minimi di assistenza e la turnistica, nelle due sedi di Latisana e Palmanova» e quindi suggeriscono alla direzione dell’Aas2 di acquisire prestazioni anche da professionisti esterni all’Azienda.
Quindi, nella necessità di assicurare la guardia attiva nelle 24 ore del personale medico specialista in pediatria e nell’impossibilità di attivare rapporti di dipendenza, l’Azienda ha intrapreso la strada dei contratti di collaborazione professionale.

Allegato al decreto firmato venerdì dal direttore, Giovanni Pilati c’è già il bando di selezione, per titoli e colloquio, per formulare una graduatoria di idonei, valida tre anni, da utilizzare per l’assunzione, con rapporto a tempo determinato e unico, di dirigenti medici della disciplina di pediatria.
Ma visti gli esiti dei precedenti bandi l’Azienda ha stabilito, nello stesso decreto, di indire una procedura selettiva a evidenza pubblica, per attivare contratti di lavoro autonomo con laureati in medicina e chirurgia specialisti nella disciplina di pediatria.

Convenzione già pronta invece per quanto riguarda ginecologi e ostetrici: venti giorni fa l’Aas 5 del Friuli Occidentale ha dato la propria disponibilità ad attivare «un rapporto di collaborazione per turni di guardia attiva di ostetricia e ginecologia negli ospedali di Latisana-Palmanova da parte di propri dirigenti medici».

E il disciplinare della convenzione è stato approvato già venerdì assieme al decreto. Una convenzione, valida fino al 31 dicembre 2016, che come nel caso dei pediatri, compensa la carenza di graduatorie utilizzabili.

FONTE: MessaggeroVeneto - 31 Luglio 2016

Pubblicato il 02/08/2016 @ 22:17  
Tutti i Post  Anteprima di stampa  Stampa pagina 


Commenti


Nessuno ha lasciato un commento.
Diventa tu il primo a farlo!

Archivi
08-2020 Settembre 2020 10-2020
L M M G V S D
  01 02 03 04 05 06
07 08 09 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
Blog degli amici
 
^ Torna in alto ^