Blog - Elezioni Comunali 2016 Latisana

 

Rubriche

ChiudiAmbulanti, abusivi, clandestini

ChiudiCasa di Riposo Umberto I di Latisana

ChiudiComunicati stampa FI.Latisana

ChiudiContributi sociali alle Ass/ni

ChiudiElezioni Comunali 2016 Latisana

ChiudiLa Politica PD. della Regione Friuli v.g.

ChiudiLatisana e Ambiente

ChiudiNoi Siamo La LegaNord

ChiudiPartiti Politici-movimenti- e civiche

ChiudiPatrie dal Friûl

ChiudiPolitica Nazionale

ChiudiPolitica Regionale

ChiudiPolitica e Comune

ChiudiProfughi e accoglienza

ChiudiSanità del Friuli i nostri Ospedali

ChiudiSicurezza Tagliamento a Latisana

ChiudiStrade-Circolazione-viabilità-Variante

ChiudiTanto per ridere

ChiudiTanto per ridere.

ChiudiTutto su M5S

Chiudisicurezza e protezione proprietà privata


Post sul Blog
Ultimi commenti

Elezioni Comunali 2016 Latisana

E’ Daniele Galizio il candidato sindaco 2016 delle liste civiche a Latisana  -  da Valvasev

Daniele Galizio candidato Sindaco delle liste civiche Latisana 2016 Un’altra Latisana, Latisana 2016 e Centro Sinistra per Latisana puntano unanimi sull’imprenditore di Latisana per il rinnovamento politico e la discontinuità amministrativa.

È stata una decisione unanime quella che ha portato i movimenti politici Un’altra Latisana, Latisana 2016 e Centro Sinistra per Latisana a scegliere come proprio candidato sindaco in vista delle prossime elezioni amministrative Daniele Galizio, imprenditore e dirigente, classe 1974, mai stato iscritto ad alcun partito. Le tre liste civiche, che da novembre hanno lavorato assiduamente per individuare un profilo credibile e rappresentativo del rinnovamento politico e della discontinuità amministrativa, hanno riconosciuto in Daniele Galizio la persona più adatta a rappresentare la coalizione, la cui missione è il rinnovamento delle persone e della cultura dell’azione politica a Latisana. Un impegno sottoscritto a più mani lo scorso 30 novembre, in cui le liste civiche si riconoscono nella “volontà di costruire e condividere progetti per lo sviluppo di Latisana”, come si legge nell’accordo. “Ho scelto di dare la mia disponibilità a candidarmi – dichiara Galizio – perché il mio nome è stato fatto solo al termine di un percorso condiviso, individuati i punti fermi di un progetto di rinnovamento su metodi e obiettivi della politica locale.”

La coalizione, che ha scelto di chiamarsi “Rinnoviamo Latisana”, si riconosce in una proposta politica e civica alternativa alle modalità di amministrazione degli ultimi anni, al di là degli steccati partitici e ideologici, da qui la parola chiave “discontinuità”: dalla gestione delle politiche sociali al lavoro, dalla gestione del territorio e dell’ambiente alle attività produttive, in un’ottica di risultato, con l’obiettivo di far riconquistare a Latisana il ruolo guida della Bassa Friulana, come capofila dell’UTI.
“Amare Latisana e assistere al suo declino – commenta il neo-candidato sindaco – lasciandola sprofondare in un futuro sempre più triste, non era più possibile. Con un gruppo di amici abbiamo dato vita al progetto di Latisana 2016. Adesso è il momento di prendersi un impegno e provare a condividerlo con i latisanesi.”
Condivisione e partecipazione, infatti, sono un altro leit motiv della coalizione, che intende aprirsi a tutti coloro, giovani e meno giovani, che possono, desiderano e sono in grado di fornire un contributo innovativo di idee e stile politico per il bene della cittadinanza tutta.

“Mi piacerebbe che la mia candidatura spingesse altri, a Latisana –aggiunge Galizio – a uscire allo scoperto e a impegnarsi per il nostro paese anche attraverso la politica. Ci sono tante persone che hanno a cuore Latisana, che magari già si impegnano in altri aspetti della nostra realtà, ma che restano lontane dalla politica perché la ritengono una cosa poco trasparente o un affare per i soliti noti. Per cambiarla occorre affrontarla.”
Il riferimento è anche ai tavoli di lavoro su Innovazione, Commercio e Attività Produttive, già attivi da diversi mesi, aperti a gruppi associativi e ai cittadini. A breve, inoltre, partiranno altri due tavoli, le cui tematiche sono il Welfare e l’Urbanistica, per i quali la coalizione si augura una partecipazione attiva da parte della cittadinanza.
“Servono persone giovani, non solo anagraficamente – chiosa Galizio – c’è bisogno di gente capace di svecchiare idee, metodi e relazioni anche nell’amministrazione locale. In particolare, a noi piacerebbe coinvolgere le donne e i più giovani, che tanto possono fare per l’auspicato rinnovamento.”

FONTE: ► Latisana 2016


Pubblicato il 27/02/2016 @ 10:46  
Tutti i Post  Anteprima di stampa  Stampa pagina 


Commenti


Nessuno ha lasciato un commento.
Diventa tu il primo a farlo!

Archivi
09-2020 Ottobre 2020 11-2020
L M M G V S D
      01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
Blog degli amici
 
^ Torna in alto ^